Ieri la Magia di Peter Pan è tornata a Fondi...
Un mattinata sull’Isola che non c’è per 800 bambini delle scuole di Fondi

Comunicato stampa – Fondi, 9 Febbraio 2013

E’ stato proprio come volare e senza l’ausilio di marchingegni elettronici, effetti spettacolari, animazioni 3D… pura fantasia e la magia del teatro, quel magico spazio dove tutto è possibile, dove i grandi restano bambini e i bambini coltivano i loro sogni ed imparano la vita, senza smettere di farlo. E’ questo, e molto di più, ciò che si è creato ieri mattina al Palazzetto dello sport di Fondi con la messa in scena dello Spettacolo “Peter Pan – Il musical” de l’Associazione di Volontariato La Formica di Fondi, realizzato da 60 tra ragazzi, giovani e adulti, che hanno cantato, ballato e recitato, come grandi professionisti. Realizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Fondi e la disponibilità della Polisportiva Fondi per l’accesso al Palazzetto dello sport, e dell’Istituto Comprensivi Garibaldi, Milani e San Francesco, dove sono state fatte molte prove e grazie soprattutto all’impegno di tanti volontari, questo spettacolo ha davvero lasciato un segno. Un allestimento scenico (scenografie, coreografie, luci) degno dei grandi teatri ed un carisma, quello degli attori, ballerini e cantanti che ha letteralmente incantato la platea più esigente che si possa pensare: quasi mille bambini delle scuole di Fondi, che con entusiasmo hanno recepito la proposta della Associazione La Formica, di far vivere questa mattinata speciale ai propri alunni della scuola primaria.

I bambini hanno accolto i loro personaggi all’apertura del sipario con un misto di emozione e di incanto che erano percepibili nell’aria, 800 ragazzini in silenzio non sono davvero all’ordine del giorno, eppure l’ingresso di Peter Pan e quello di Capitan Uncino sembravano davvero una magia da non spezzare nemmeno con una parola… anche se di grida e di applausi ce ne sono stati, eccome, quando è stato il momento di salvare le fate e farle rimanere lì dove devono essere, nel fantastico mondo delle favole di sempre! “Io credo alle fate!” Hanno gridato questi bambini insieme a Peter Pan. E agli adulti presenti, insegnanti, genitori, si è scaldato un po’ il cuore nel constatare che i tempi cambiano è vero, ma la fantasia con la sua forza dirompente, è ancora lì intatta e aspetta solo di essere scatenata. Indiani, pirati, fate e bambini sperduti si sono materializzati tra i piccoli emozionati ed eccitati e con loro hanno potuto scherzare e parlare alla fine dello spettacolo.

Un progetto importante, questo dell’Associazione La Formica, che da oltre dieci anni con impegno, gioia e fatica, tramite il teatro e non solo, porta avanti un’azione di coesione ed aggregazione sociale, stimolo e riflessione continua su temi importanti per la vita di ognuno. Tutti ieri hanno vissuto qualcosa di speciale e ricordato qualcosa che spesso si dimentica: che non si dovrebbe rinunciare mai a sognare e che la fantasia può portarti in luoghi meravigliosi, anche se devi crescere e diventare adulto. E chi “ci ha già rinunciato”… è un vero pazzo…