Solo per giustizia

Presentazione del libro
SOLO PER GIUSTIZIA
Vita di un magistrato contro la camorra
Giovedì 30 Luglio 2009 ore 20,00
Chiostro di San Domenico – Fondi –


L’incontro si svolgerà nella splendida cornice del Chiostro di San Domenico in Fondi. Sarà presente la casa editrice Mondadori che fornirà copie del libro.
Con l’organizzazione di questo evento l’Associazione di Volontariato “La Formica” e la Cooperativa Sociale “Viandanza” con la collaborazione del C.R.E.I.A. di Fondi e il patrocinio della regione Lazio, intendono proporre alla cittadinanza uno strumento culturale dall’alto valore morale, la conoscenza cioè dell’esperienza di vita e di lavoro del dott. Cantone. Uno strumento importante con cui leggere il presente e i fatti che ci accadono intorno, attraverso il quale esperire una giustizia non “lontana” dalla vita della gente comune, non chiusa nelle aule di tribunale. Una giustizia che, rappresentata da uomini che la incarnano con la propria vita, si fa riconoscere come realmente al “servizio della persona”.

Interverranno il Magistrato Raffaele Cantone, autore del libro e il giornalista di Repubblica Alberto Custodero.

Attualmente presso il Massimario della Cassazione, Raffaele Cantone è stato sostituto procuratore, dal 1999 al 2007 pubblico ministero presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Ha condotto le maggiori indagini contro la camorra napoletana riuscendo ad ottenere la condanna all'ergastolo dei più importanti boss.
Si è occupato, tra l'altro, del clan dei Casalesi e delle infiltrazioni dei clan casertani all’estero. Nelle tre ultime legislature è stato consulente della Commissione parlamentare antimafia.
In un suo articolo su Repubblica Roberto Saviano, autore di “Gomorra” e suo amico, lo definisce “un nemico giurato dei clan”. E di lui aggiunge “Non lo muove nessuna idea di redimere il mondo, nessuna vocazione missionaria a voler estirpare il cancro della criminalità organizzata. Lo guidano invece la conoscenza del diritto, la volontà di far bene il proprio lavoro, e anche il desiderio di capire un fenomeno vicino al quale era cresciuto”.


Per info
Annamaria Aprà
annamariaapra@tiscali.it
info@associazionelaformica.it
+39 328 8092214