La cicala canta, "La Formica"...dona!

Un esempio concreto di collaborazione sociale, oltre che di evidente utilità, quello che due associazioni di volontariato di Fondi metteranno in atto domenica 4 febbraio in Piazza Unità d'Italia.

Una donazione straordinaria di sangue che l'Avis Comunale di Fondi e l'Associazione "La Formica" vogliono proporre alla cittadinanza, insieme, per dare ancora più forza e valore a quello che è un semplice gesto d'amore ma che in molti casi può aiutare a salvare la vita di tante persone.
Da tempo l'Avis di Fondi è impegnata in un'opera di sensibilizzazione che anno dopo anno sta dando ottimi risultati sul territorio: basti pensare che dalle 250 donazioni registrate nel 2003 sì è passati alle oltre 700 nell'anno 2006. Ma non basta; non basta mai. L'emergenza sangue è un problema quotidiano che può essere affrontato efficacemente solo con l'aiuto dei donatori. Tutti potenzialmente possono esserlo: l'aspirante donatore viene sottoposto ad una accurata visita medica ed ad esami di laboratorio per accertarne l'idoneità o meno alla donazione di sangue, viene informato in modo approfondito sulle procedure di donazione ed una volta ottenuto il suo consenso, può iniziare a donare.
In questa occasione saranno i volontari de La Formica a dare per primi l'esempio; la stessa associazione, inoltre, offrirà la consueta colazione post-donazione mettendo a disposizione alimenti del commercio equo e solidale della Bottega del Mondo "Equatore".
L'appuntamento per tutti è alle 8 del mattino e proseguirà per circa due ore.