I Panettoni di LiberoMondo

Percentuale di materie prime di commercio equo e solidale
70% per i Panettoni al cioccolato
63% per i Panettoni all'uvetta

Qualità del prodotto e caratteristiche nutrizionali
Gli ingredienti sono pochi e semplici:
farina, tuorlo d'uovo, burro anidro, zucchero di canna, cioccolato, uvetta e lievito naturale. Cacao, zucchero di canna e uvetta provengono dalla rete del commercio equo e solidale, mentre tuorlo d’uovo e burro anidro sono acquistati da piccole aziende del territorio. La farina, del tipo “Manitoba”, è ricca di enzimi e conferisce elasticità e robustezza all’impasto.

I produttori
LiberoMondo acquista lo zucchero di canna da piccoli produttori della provincia ecuadoriana di Imbabura che si relazionano commercialmente con Camari, storica organizzazione di commercio equo e solidale che raggruppa migliaia di coltivatori e artigiani.
La Cooperativa Mimbipá è uno dei rami operativi e produttivi della congregazione cristiana “Pueblo de Dios”, presente in Paraguay da oltre sessant’anni. Mimbipá fornisce assistenza tecnica agli agricoltori associati, dalla coltivazione alla commercializzazione del prodotto finito.
Cabruca è una cooperativa brasiliana che coordina il lavoro di 35 produttori di cacao biologico della Bahia, specializzati in piccole coltivazioni “in ombra” all’interno della Mata Atlantica, un fondamentale ecosistema distribuito lungo la fascia costiera atlantica.
EFA (Eksteenskuil Small Farmers Association) è un coordinamento di piccoli agricoltori della provincia sudafricana del Northern Cape, vicino al confine con la Namibia. Obiettivi di EFA sono lo sviluppo delle conoscenze dei soci per quanto riguarda le tecniche di coltivazione, raccolta e commercializzazione, il sostegno a piccole produttrici di trasformati, come chutney e marmellate e il reperimento di risorse finanziarie, necessarie per l’autosviluppo dei produttori e la crescita generale della comunità.

Il trasformatore
Dolciaria Casa è una piccola azienda familiare del torinese che abbiamo scelto per la grande attenzione che presta alla cura della qualità. Le materie prime sono rigorosamente selezionate e il ciclo di produzione, che dura 36 ore, è seguito passo dopo passo. Uno dei segreti fondamentali è la qualità del lievito, la cui “madre naturale” viene sempre tenuta attiva, per cui dallo stesso ceppo iniziale derivano tutti i panettoni di LiberoMondo. All’uscita del forno di cottura viene eseguito un capillare controllo del grado di umidità, così da scartare le forme troppo umide o secche. L’incarto avviene dopo che il prodotto è stato lasciato riposare per un giorno intero, quindi a massa completamente raffreddata.

Il confezionamento
I panettoni e i panettoncini sono confezionati manualmente nel laboratorio della nostra cooperativa.
La carta colorata chiamata "Lokta" che avvolge i Panettoni da 750g proveniente dal progetto nepalese di Mahaguthi mentre il nastrino in juta è fornito dal gruppo paraguayano di Mimbipà, che provvede anche la coccarda che orna i panettoncini.